Questa sera, come molti di voi avranno gia’ appreso, si e’ spento il motociclista campione del mondo 2006 Nicky Hayden, aveva 35 anni.

Era stato investito 5 giorni fa da una automobile mentre si allenava in bicicletta, le sue condizioni erano subito apparse gravissime.

Qualche settimana fa a Michele Scarponi era toccato lo stesso destino.

Anche la triatleta Julia Viellehner, versa i gravissime condizioni a seguito di ferite derivanti da un impatto con un camion mentre si stava allenando in bici, Julia ha 31 anni.

Alcuni organi di stampa riportano la notizia che anche lei sarebbe gia’ deceduta, altri smentiscono, in tal caso si spera possa riprendersi.

Con Nicky condivideva lo stesso ospedale a fronte di due episodi distinti ma uniti nella tragica fatalita’.

Alle loro Famiglie, come a quelle di tanti altri toccate da tali tragedie va il mio pensiero, come credo di tutti Voi.

Non sono episodi isolati, hanno avuto risonanza per la grande professionalita’ che  distingueva questi ragazzi, ognuno nella propria specialita’,

Purtroppo le statistiche parlano chiaro.

Cio’ pero’ non deve creare in noi motivi di sconforto o peggio decisioni di abbandonare l’ utilizzo della ns. beneamata bicicletta

A noi spetta portare avanti un discorso di cultura, di informazione e di formazione, affinche’ chi pedala possa sempre trovarsi in situazioni difensive, affinche’ chi guida  mezzi a motore sia consapevole che eventuali distrazioni possono provocare tragedie, affinche’ si possa instaurare un clima di reciproco rispetto sulla strada.

FIAB Nazionale proprio in questi giorni sta portando avanti  un’iniziativa volta a fare pressione sul parlamento per ottenere finalmente l’approvazione della riforma del codice della strada, qui di seguito il link all’ iniziativa          FIAB codice-di-sicurezza

Grazie

MASSIMO COLLIMEDAGLIA

Lascia un commento

css.php