Durante l’Assemblea dei Soci tenutasi il 25 giugno scorso, è emersa la necessità di affrontare alcune interessanti tematiche di sviluppo funzionali alla possibilità di mantenere l’operato di Fiab Novara al passo coi tempi ed adeguarla ai nuovi importanti scenari che l’esperienza pandemica ci ha costretto tutti a considerare.

Tra queste tematiche hanno assunto particolare rilevanza sia l’opportunità di confrontarci con le consorelle associazioni FIAB più vicine per dimensione e collocazione territoriale, sia l’inderogabile coinvolgimento delle nuove generazioni che oggi si affacciano al “boom” della bicicletta per approfondire quelle che potrebbero essere le loro attese rispetto alla nostra attività.

Per attuare le due iniziative di cui sopra occorre però che le esigue forze oggi costituenti il nucleo operativo di FIAB Novara, che già si occupano di tutti gli aspetti organizzativi dell’associazione, dalle ciclogite alle iniziative di rapporto con le istituzioni, così come dalla contabilità corrente alle incombenze statutarie, possano essere affiancate dalla preziosa ed auspicabile collaborazione di tutti quei soci che volessero/potessero dedicare attivamente una parte del loro tempo alla loro passione per la bicicletta.

Va da se che quanto più ampio potrà essere il coinvolgimento, tanto minore sarà l’impegno che ciascuno dedicherà, impegno che in ogni caso sarà sempre commisurato e rispettoso delle esigenze personali di ognuno.

Ringraziamo tutti i Soci per l’attenzione che vorranno dedicare a questa nostra inusuale richiesta e confidiamo nella collaborazione di tutti coloro che come noi amano la bicicletta non solo come semplice mezzo di trasporto.

 

Il Consiglio Direttivo 

MASSIMO COLLIMEDAGLIA

Lascia un commento

css.php