La FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta ha recentemente presentato il vademecum “Dare strada alle biciclette” I nuovi provvedimenti del Codice della Strada per favorire la sicurezza ciclabile”, realizzato dal Centro Studi FIAB per far sì che i comuni possano avere uno strumento in più – aggiornato alle ultime novità normative nel Codice della Strada – nei loro investimenti bike friendly.

Il documento – di facile consultazione – è scaricabile dal sito:  https://fiabitalia.it/dare-strada-allebiciclette-il-vademecum-del-centro-studi-fiab-per-i-comuni/ .

«Le nuove norme del Codice della Strada in materia di mobilità ciclistica – ha ricordato l’ing. Giuseppe Catalano, coordinatore della struttura tecnica presso il MIMS-Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile– sono applicabili in modo immediato in quanto inserite in provvedimenti di legge urgenti e non è dunque necessario attendere altri regolamenti.

I comuni sono chiamati ad agire con celerità, per rispondere alle nuove esigenze di mobilità, ma garantendo la massima sicurezza a chi si muove in bicicletta».

Primo comune in provincia di Novara ad applicare le nuove norme in favore della mobilità ciclabile è stato il COMUNE DI CAMERI che ha recentemente realizzato un nuovo percorso ciclabile per mettere in sicurezza il tragitto CASA-SCUOLA effettuato dagli studenti verso la scuola media (e la materna comunale) in via Novara, via Marconi e via Marè.
«Si tratta di un intervento realizzato con apposita segnaletica orizzontale conforme alle recenti norme che dal 2020 hanno rinnovato il Codice della Strada in senso favorevole alla ciclabilità, inserito in un più ampio progetto di rimodulazione della mobilità cittadina che punta a favorire la mobilità sostenibile mettendo in sicurezza gli utenti deboli della strada, ciclisti e pedoni.

Un piano articolato, frutto di un accurato studio appositamente affidato dall’Amministrazione Comunale.
«L’obiettivo a lungo termine – secondo il comunicato dell’Amministrazione – è quello di privilegiare la sicurezza di pedoni e ciclisti, andando a limitare la velocità delle auto anche con l’ausilio di specifici interventi lungo le strade, come già sperimentato con i dossi berlinesi in via Po con la rotonda tra via Sabbioncelli, via Baracca e via Montimperiale».
FIAB Novara Amici della Bici plaude all’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di CAMERI e auspica che questa realizzazione sia di stimolo anche per gli altri comuni novaresi, capoluogo in particolare, al fine di dare una concreta e immediata risposta al bisogno di mobilità sostenibile e sicura, che tenga anche conto dello straordinario incremento di oltre 2 milioni di biciclette vendute in Italia in questo ultimo anno.

Vi invitiamo a leggere tutto il comunicato stampa con allegata documentazione fotografica, al seguente link: FIAB – Dare Strada alle Biciclette.

MASSIMO COLLIMEDAGLIA

Lascia un commento

css.php