25 marzo 1994: nasce a Novara l'associazione Amici della Bici

Un primo gruppo di sedici persone affezionate all'uso della bicicletta costituisce a Novara il 25 marzo 1994 in via del Carmine 1, l'associazione Amici della Bici.

Roberto Caccia, Giulio Rigotti, Elio Moro, Clara Fedeli, Enrico Bada, Fiorella Bosi, Domenico Foti, Guido Maino, Mario Zanetta, Giannetto Giaccaglini, Claudio Mosconi, Piero Cardinali, Maria Rosa Francese, Danilo Manazza, Clarissa Brusati e Fabio Sacco saranno il nucleo fondatore e promotore di una nuova associazione che all'indomani della sua costituzione, conterà ben 160 soci.

"Amici della bici - recita lo statuto - è un 'associazione che ha per scopo la promozione, la diffusone ed il miglioramento dell'uso della bicicletta quale mezzo di locomozione in città e di cicloturismo nel territorio".

E più in particolare "... promuovere la cultura della bicicletta ... favorire la realizzazione e l'estensione di percorsi ciclabili ... organizzare escursioni e proporre itinerari come occasione di socializzazione e di approfondimento culturale. Escursioni ed itinerari cicloculturali sono stati il nostro punto di forza: in quattordici anni di attività ne abbiamo fatti oltre 170, coinvolgendo di volta in volta nuovi e vecchi soci con oltre 5.000 spostamenti (lo zoccolo duro dell'associazione conta almeno un centinaio di fedelissimi). E' stato anche grazie a questa attività di organizzazione, ricerca e promozione, totalmente gratuita ma proprio per questo non meno impegnativa, che la nostra associazione oggi è riconosciuta da istituzioni quali la Provincia, l'Azienda Turistica Locale, l'Est Sesia e da diversi comuni, come un qualificato punto di riferimento locale. Insieme a noi è anche cresciuto l'interesse e l'attenzione per la salvaguardia degli ambienti, per la valorizzazione dei percorsi culturali, per il miglioramento dell'offerta ciclabile. Obiettivo raggiunto? In piccola parte si, ma rimane ancora molta strada da fare, ad esempio per la promozione della Rete Ciclabile Regionale, tema lanciato nel nostro convegno del maggio 2006 a Novara e forse oggi in dirittura di arrivo ((ne parliamo più diffusamente nel prossimo numero), per la strada Mercadante riservata a pedoni, podisti e ciclisti (ottenuta nel 2007 ma parzialmente rimessa in discussione con successive ed ingiustificate deroghe), per la realizzazione di un Piano di interventi per la ciclabilità provinciale, che dovremo accingerci a richiedere all'amministrazione competente, e altro ancora ... ( G. Rigotti - novembre 2008)

Atto Costitutivo

css.php